parovel

base

News

vinitaly, cantine-aperte, degustazione-vino, produttori-vino, extravergini-d-oliva, presidio-slow-food, open-cellars, wine-tasting, wine-producers, evo-oils, slow-food-safeguard, olio-extravergine-trieste, storie-enogastronomiche, val-rosandra, vendemmia, terra-madre, salone-del-gusto, torino, ul-ka, weinerlebnisse-triest, wein-tasting-trieste, olive-oil-tasting-trieste, weinverkostung-triest, oliven-oel-verkostung-trieste, weinverkostung, olio-d-oliva-trieste, degustazioni-di-olio-d-oliva, cena-in-vigna, wine-experience, verticale, malvasiaistriana, carso, valrosandra, refosco, olio-nuovo, frantoio, oliven-ol-kaufen, olmuhle, oilmill, bora, vigneti, inverno, vinicarso, doccarso, pasqua2020, vinidelcarso, olio-extravergine-di-oliva, olio-bianchera, tergeste-dop, flosolei, cantinavini, cantinatrieste, osmiza, all-aria-aperta, trieste-wine-tasting, trieste-degustazione-di-vini, picnic-domenicale, picnic, veesperienza-di-vendemmia, weekend, discovertrieste, ollio-nuovo-trieste, olive-oil-producers-trieste, olio-novello, frantoio-trieste, olio-parovel, natale-trieste, consegne-natale-trieste, natale-domicilio-trieste, vini-domicilio-trieste, olio-extravergine-domicilio-trieste, natale-domicilio-friuli-venezia-giulia, olio-domicilio-friuliveneziagiulia, vini-natale, olio-natale, bestwishes, auguri, srecno, grusse, olioparovel, fondazione-italiana-fegato, asugi, salute-e-benessere, vinibuoniditalia, slowwine, derfeinschmeckerolioawards, gamberorosso, bardeparovel, mackeparovel, potatura, potaturaviticarso, rugiada, brina, triestedintorni, vines, vineyardscarso, carsowinearea, parovelwine, parovelcarso, vinitrieste, viniparovel, ibuprofene, proprieta-antidolorifiche, oleocantale, antinfiammatorio, ippocrate, medicina, fegato, paroveltrieste, elena-parovel, deborah-bonazza, natalia-rosso, claudio-tribelli, crescita, accessibile-a-tutti, gary-beauchamp, ricerca, oleocanthal, research, antioxidant, anti-inflammatory, hippocrates, healthy-lifestyle, liquore-alle-olive-trieste, liquore-parovel-trieste, amaro-trieste-parovel, infuso-di-erbe-parovel, amaro-alle-olive, amaro-olive-liquor, olive-liquor-trieste, grappa-olive-liquor-trieste, liquor-parovel, liquor-trieste, grappa-liquor-trieste, parovelvignetioliveti1898, parovel1898, feuerbach, noi-siamo-quello-che-mangiamo, oliotergeste, olio-italiano, olio-evo, triestesocial, liver, incorrect-lifestyle, extravirgin-olive-oil, stagni, biodiversita, biodiversity, olive-grove, ulka-parovel, parovel-olive-oil, movimento-turismo-vino, terrano, osmize-com, osmize-aperte-oggi, osmica, glinscica, harvest, pic-taste, fvg, osmiza-trieste, trst, goldenstar, imabarde, vinotrieste, vendita-vino-trieste, vendita-olio-trieste, andrea-andolina, a-colloquio-con-rossella, regali-natale, natale2021, vino-natale, buon-anno-2022, happy-new-year-2022, sreo-novo-leto-2022, degustazioni-vino


Dai Parovel, le feste di fine anno si festeggiano con un buon bicchiere di vino spumante, non solo come aperitivo ma anche a tutto pasto escludendo forse il dessert, che abbiniamo piuttosto ai vini di vecchie annate, come lo Spomin Barde un passito d'altri tempi di Moscato Giallo. Di fatto, la malsana e blasfema abitudine ad abbinare lo spumante secco ai dolci ci ha portato ad utilizzare in modo fuorviante quello che a ragione viene definito il vino più elegante del mondo, ma non fa parte delle nostre abitudini. L’abbinamento dei vini coi dolci deve necessariamente avvenire per concordanza. Ovvero, tanto zucchero c'è nel vino e tanto ne deve avere il dessert. Ciò deriva dalla capacità dello zucchero di stimolare le nostre papille gustative. Qualora, ad esempio, si abbinasse uno spumante brut ad una cassata siciliana, lo zucchero contenuto in quest’ultima stimolerebbe le nostre papille gustative a tal punto da percepire ancor più nettamente l’acidità dello spumante, sua caratteristica peculiare. Qualora invece lo spumante fosse demi-sec o dolce, lo zucchero contenuto nello stesso avrebbe il merito di contrapporsi all’acidità, attenuandone in modo deciso la percezione. Per i dolci e gli appassionati irriducibili di bollicine, crediamo che l’unico spumante da privilegiare sia il Moscato d’Asti o per chi ama i vini un filo più “secchi” e nervosi, l'Asti Moscato Docg. Il nostro spumante Kamje, prodotto ogni anno e uvaggio di Malvasia istriana e Glera, dal nome che in lingua slovena significa “pietre”, è il protagonista indiscusso dei momenti di gioia e dei pasti festosi composti da specialità che esaltino la sua generosità e franchezza. Frizzante e minerale, semplice, fresco ed immediato, è vivamente raccomandato degustarlo in ogni stagione o a qualunque ora della giornata. In realtà, la sua degustazione avviene “idealmente” nel momento in cui da il meglio di sé, cioè nell’anno successivo alla vendemmia perché mantiene, in quel caso, intatte le proprie caratteristiche organolettiche per almeno un anno dopo l’imbottigliamento.

 In bottiglia associa naturalmente il frutto dato dalla varietà di uva Malvasia istriana allo stile fragrante, fresco e primaverile dato dalla varietà Glera (vite madre del famoso Prosecco spumante) che sviluppa naturalmente nel vino sentori di fiori bianchi (gelsomino, mughetto) ed erbe aromatiche come l’eccellente caprifoglio per esempio. Peraltro e, in quanto le uve subiscono in cantina una breve macerazione a bassa temperatura, la complessità e la tipicità dei queste caratteristiche sono ben preservate anche dopo la fase di trasformazione del mosto in vino, cioè dopo la fase di fermentazione. 

spumante Kamje Parovel

La fermentazione avviene in vasche di acciaio inox a temperatura controllata, dopo un primo affinamento e una successiva pulizia del vino inizia la rifermentazione di spumantizzazione e la presa di spuma. Segue un affinamento in acciaio per circa 2 mesi sulle fecce fini di fermentazione in autoclave e un affinamento finale in bottiglia per 2/3 mesi. Certo che, rifermentazione a parte, lo Charmat – cioè il metodo di produzione del nostro spumante da un vino di solito caratterizzato da media/bassa complessità, immediato, fragrante, facile. Questa caratteristica non toglie però gli splendidi abbinamenti che possono nascere con le specialità di mare ed in perfetta coerenza con il modo moderno e spensierato di oggi, per festeggiare il San Silvestro. Insomma, che Bacco  ci regali un 2015 sereno, pieno di salute e con tanto vino d’eccellenza nei bicchieri!

Auguri cari e cin cin a tutti!

Elena Parovel
responsabile commerciale

PAROVEL vigneti e oliveti

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie. > Leggi di più